Guida di Londra

Alberghi Londra

Un viaggio a Londra indimenticabile tra cosplay e burlesque

Oggi vorrei parlarvi del mio viaggio indimenticabile a Londra con il mio fidato amico Friz, questa scappata nella meravigliosa città è stato un regalo molto gradito da parte dei nostri amici che, conoscendo la nostra passione per Londra e per i cosplayer hanno deciso di regalarci un viaggio di quattro giorni.

un viaggio a londra indimenticabile tra cosplay e burlesque
cosplay e burlesque

Abbiamo quindi fatto le nostre valigie dove non abbiamo potuto dimenticare i nostri costumi di scena e le parrucche. Il giorno tanto atteso arrivò velocemente ed il volo era in perfetto orario, una volta arrivati a Londra abbiamo dovuto sottoporci, come tutte le altre persone presenti, ai controlli in aeroporto e devo dire che abbiamo aspettato un bel po' dato che un signore davanti a noi aveva con se un macina pepe con all'interno differenti tipi di pepe che gli addetti al controllo avevano inizialmente scambiato per una potenziale bomba.

Terminata l'ispezione abbiamo preso il bus per poter arrivare davanti al nostro hotel dove abbiamo velocemente depositato i bagagli e alla recepion ci hanno consegnato i biglietti che il nostro amico aveva acquistato senza dircelo, per poter assistere allo spettacolo che si sarebbe tenuto a Southbank quella stessa sera nel Wonder Ground che, abbiamo scoperto essere un quartiere molto vivo e frequentato da moltissime persone d'età differenti.

Dopo aver fatto una prima passeggiata e una visita a Londra abbiamo cenato per poi presenziare allo spettacolo che consisteva ad un circus-cabaret dove degli attori che erano anche dei bravissimi acrobati, hanno intrattenuto il pubblico facendo dei numeri straordinari che di certo hanno lasciato tutti a bocca aperta per lo stupore. La mattina seguente abbiamo fatto una deliziosa colazione a base di cornflakes e pancake con lo sciroppo d'acero, una vera delizia che comprerò anche in Italia.

Terminata la colazione eravamo molto felici perchè ci aspettava il mitico e desiderato festival del fumetto e noi avevamo portato tutti i costumi che la nostra amata mamma ci aveva cucito e realizzato con estrema minuziosità. Ci siamo quindi caricat sulle spalle gli zaini con all'interno i nostri costumi ed abbiamo deciso di passare per il Royal Observatory visto che la Convention si teneva a Greenwich. Prendiamo quindi un batello che ci porta da Waterloo Pier a Greenwich Pier dove siamo riusciti ad arrivare vicino alla Cutty Shark che è una nave che è stata varata nel 1869. Li vicino è anche presente un edificio dall'insolita forma a cerchio che ospita l'entrata di un tunnel che permette ai pedoni di passare al di sotto del Tamigi per poter raggiungere l'Isola dei Cani.

La fame si faceva sentire ed allora abbiamo deciso di fermarci in una delle tante bancarelle che propongono i cibi di ogni etnia, dal sushi al pad-thai thailandese, al bacon e tanto altro ancora. Riusciamo ad arrivare al noto Parco di Greenwich che si trova anche verso il noto quartiere di Blackheath, inoltre sulla sommità della collina è presente il Royal Observatory dov'è presente il museo che custodisce al suo interno una vasta scelta di strumenti astronomici e noi non abbiamo perso l'occasione di fare una foto con i piedi posizionati sulla linea del noto meridiano. Per raggiungere velocemente l'area dove si trovava la fiera abbiamo deciso di prendere il Thames Cable Car ce si tratta di un mezzo di trasporto che in soli dieci minuti permette di poter raggiungere l'ExCel London e godere nel frattempo della bellissima vista sul Tamigi. Ed eccoci alla MCM COMIC CON, la fiera che, per dei collezionisti come noi è un vero e proprio paradiso.

Di fatto al suo interno si possono acquistare i svariati cofanetti di anime, manga oppure anche dvd, fumetti americani, action figure e tanto altro, avendo inoltre la possibilità di provare gratuitamente i nuovi videogiochi proposti nel mercato. Abbiamo trovato velocemente i camerini dove abbiamo potuto cambiarci anche se devo dire che erano abbastanza stretti e quindi non avevamo molta possibilità di movimento, però tra una peripezia e l'altra siamo riusciti a cambiarci ed anche a truccarci per prepararci ad interpretare Seras Victoria e Alucard di Hellsing. Fortunatamente il nostro costume è piaciuto e olte persone sono venute vicino a noi per farsi delle foto insieme anche se Friz era quello che attirava maggiormente l'attenzione, ma come dargli torto...

Purtroppo per la premiazione bisognava attendere il giorno seguente perciò abbiamo deciso di andare a vedere i videogiochi e nel frattempo ci fermavamo anche ad ammirare i numerosi fumettisti che faceva degli schizzi sul momento e, se si era anche un po' fortunati era possibile portarne a casa anche uno. Siamo rimasti fino all'ora di chiusura per poi andare a cena e finalmente a riposarci in hotel dove abbiamo potuto fare una doccia rilassante. Il giorno seguente non volevamo farci mancare il London Burlesque Festival che si tiene ogni anno e che viene organizzato da Chaz Royal direttamente nel Conway Hall che si trova in Lion Square. Fortunatamente non era troppo lontano dal nostro hotel e per questo motivo abbiamo deciso di andarci a piedi, ovviamente io mi ero preparata per l'occasione indossando delle bellissime ciglia finte con le piume verde acqua, una parrucca nera vaporosa e lunga e dei vertiginosi tacchi alti mentre Friz decise di indossare un grazioso cappello da marinaretto e di mettersi dei piccoli baffi finti.

Giunti nella Hall ci siamo imbattuti in due addette che accompagnavano gli ospiti all'interno dove non mancavano anche delle bancarelle che vendevano dei guanti, dei corpetti molto carini e tante altre cose necessarie per il burlesque. Decisi di partecipare ad uno dei corsi che insegna le movenze per un perfetto effetto burlesque e devo dire che è stato interessantissimo. Al termine abbiamo fatto una passeggiata all'interno del quartiere di Bloomsbury dove non mancavano degli artisti di strada molto bravi. Il giorno seguente abbiamo deciso di dedicarci al puro shopping rimanendo stupiti di quanto siano grandi ed ampi i negozi a Londra, ovviamente dovetti fare i conti con le mie possibilità economiche, facendo quindi una lista delle cose che avrei voluto vedere o comprare ma che avrei dovuto evitare oppure acquistare, però che dire, un viaggio meraviglioso.

Guida su Londra, cosa vedere, dove alloggiare, come arrivare
Home Page LondraViaggi Londra Viaggi
Mappa Interattiva con punti di interesse Mappa di Londra
Cosa vedere Cosa Vedere
metropolitana e bus Metro Londra
Voli per Londra Come Arrivare
Alberghi, hotel o b&b Alberghi e Ostelli
Webcam Londra WebCam
Diari e racconti di viaggiatori Diario di Viaggio
info Informazioni
Varie Varie
eventi e manifestazioni Eventi
miniguida Mini guida
Scrivici Scrivici
Mappa del sito Mappa del Sito

Servizi:

albergo londra Alberghi Londra
visite guidate Visite Guidate
ostelli londra Ostelli
Taxi
scuola di lingua inglese Scuola Inglese
voli per londra Voli

costi e abbonamenti metro

Abbonamenti e costi Metro: le carta per muoversi : Travelcard, Oyster, giornalieri

Musei Londra

Musei Londra , arte e cultura: dal British alla Tate e molte altre esposizioni da vedere


Cambio euro sterlina

Cambio Euro Sterlina
Cambio Euro/Sterlina
Aggiornato il 17/04/2015
1 EUR=0,7215 GBP
1 GBP=1,3860 EUR